25 grammi di felicità, tutti da leggere!

Questo libro è commovente ed è tratto da una storia vera. Ad un veterinario di nome Massimo, che poi è uno degli autori del libro, hanno regalato una riccina che pesa venticinque grammi. All’inizio la riccina non si muoveva perchè era troppo piccola e dormiva sempre, quindi il veterinario le dette il nome di Ninna. Non dovete perdervi questo libro proprio perchè c’è la presenza di Ninna la riccetta carina, dolce, affettuosa. A noi ha colpito perchè è la storia di un animale che anche se molto piccolo è riuscito a sopravvivere. Il nostro episodio preferito è quando Massimo, il veterinario, ha dato a Ninna il latte con la siringa.

E’ un libro che fa riflettere sull’importanza degli animali: non bisogna abbandonarli mai. Il modo di scrivere degli scrittori è semplice e molto chiaro e sono presenti anche delle foto che mostrano Ninna nella sua crescita.

Giulia Bruni e Viola Di Renzo (1 E)

A. Tomaselli e M. Vacchetta, 25 grammi di felicità, Sperling &Kupfer

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...