Diario mediorientale. Make peace not Wall. (sesta puntata)

 

Per ora vi ho parlato solamente di Israele e non della Palestina, quindi ora sono intento a parlarne. La Palestina è divisa  da Israele da un muro. Questo muro è stato costruito  dagli Israeliani nel 2002 per motivi di presunta “sicurezza”, nonostante siano gli Israeliani a danneggiare la sicurezza dei Palestinesi. Sul muro sono presenti numerosi graffiti contro il muro stesso (ad esempio MAKE HUMMUS NOT WALL) e anche altri graffiti che vi farò vedere nelle foto. Negli Israeliani arde un odio interno contro i Palestinesi, così tanto odio che li spinge ad essere crudeli. Infatti per fare un esempio: un bambino di Bethlehem mentre giocava ha tirato un sasso contro il muro e in un battito di ciglio  è stato mitragliato a sangue freddo. Oltre questo oggi a Gaza sono morte ben 20 persone in una manifestazione. Questa è una APARTHEID che coinvolge soprattutto gli abitanti palestinesi, che sono costretti a vivere senza luce, senza acqua e senza gas e questo perchè gli Israeliani, quando vogliono, tagliano questi beni ai Palestinesi. Nella prossima puntata parlerò anche delle nefandezze che fanno nella città di Hebron.

Niccolò Ciappi

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...