Vi racconto la città in cui vivo

Poggibonsi si trova tra Firenze e Siena, quindi nel centro della Toscana. E’ un centro urbano molto piccolo, ma si fa sentire con gli altri paesi dei dintorni come Colle Val D’Elsa, Staggia e Monteriggioni e in alcuni casi anche Siena. Questo perchè è una cittadina che conta circa 30.000 abitanti ed ha sicuramente più abitanti rispetto a Colle e a Staggia. Poggibonsi è circondata da diverse colline come quella di Cimamori e anche il Centro dove tutti noi ragazzi ci ritroviamo per uscire insieme. Entrando nel centro sempre di più, troviamo diverse piazze e quelle principali sono Piazza “Nova”-come si dice a Poggibonsi (ma in realtà si chiama Matteotti). Poi c’è piazza del Comune e le altre due piazze che sono collegate fra loro. Sono Piazza Nagy e Piazza del Politeama, che si chiama così perché proprio accanto c’è il più grande teatro cinema della città che si chiama appunto teatro Politeama. Ovviamente tutte queste piazze si congiungono con Via Maestra che è la via più lunga del centro di Poggibonsi. Questa via vadalla chiesa di Santa Maria Assunta al sottopassaggio della ferrovia. Via Maestra è quasi sempre affollata perchè ci sono tanti negozi: bar, tabacchi, negozi di abbigliamento, locali gastronomici fra cui anche le gelaterie. I punti di ritrovo e di socializzazione per noi ragazzi sono quindi veramente tanti. Il posto più amato da noi adolescenti è il “Vallone”, che si trova vicino alla fine di Via Maestra. Il Vallone è un grande parco con scivoli, altalene e giostre per bambini. Ovviamente c’è anche tanto spazio per giocare a pallone, perchè i parchi dove non c’è spazio per giocare a pallone non sono parchi adorati dai ragazzi. Il Vallone è collegato alla Fonte Delle Fate tramite un viale alberato. La Fonte delle Fate è una fonte del 1200 dove ci sono delle sculture che stanno a pelo d’acqua (lo scultore si chiama Mimmo Paladino).

E’ una città che purtroppo ha anche dei difetti come per esempio la poca illuminazione nel viale delle nostre scuole, che è anche quello dove abito io. Poi ci sono anche problemi con le strisce pedonali, perchè a volte all’uscita da scuola dei ragazzi mancano le vigilanze. Come in ogni piccola città, ci sono anche i classici vialetti stretti dove ti affacci dalla finestra ed hai a pochi metri la faccia del vicino. Ovviamente non esistono solo le zone del Centro; infatti la città è divisa in diversi rioni. Io vi parlerò del più grande e cioè quello di Cimamori che va dal torrente Staggia fino al confine con Colle val D’Elsa ed è il più alto di tutta Poggibonsi. In questa zona periferica ci sono molti più elementi naturali. Infatti quando vado da mia nonna esco sempre fuori in giardino per respirare aria pulita. Ritornando al Centro i cibi più consumati dai ragazzi sono: il kebab, la pizza e i panini come gli hot dog e gli hamburger. Per quanto riguarda le discipline sportive a Poggibonsi abbiamo quasi tutto tranne il rugby, il pattinaggio sul ghiaccio e la scherma che viene praticata a Colle Val d’Elsa. Le due società sportive più importanti sono la Virtus e l’UPP. Di centri commerciali ce ne sono tanti: c’è la COOP piccola situata in paese, quella grande situata nella periferia in zona Salceto, poi ci sono i supermercati più piccoli come la Pam, il Penny e la LIDl.

Guglielmo Franci

vista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...