Italo Calvino racconta la Resistenza. Il sentiero dei nidi di ragno.

 

 Il romanzo di Italo Calvino è ambientato in Liguria nel momento della seconda guerra mondiale e della nascita della Resistenza partigiana. Calvino racconta le vicende della seconda guerra mondiale attraverso gli occhi di un bambino orfano di madre (Pin) e con un padre assente.

Pin vive con sua sorella che lavora come prostituta, di solito con i tedeschi. Pin è un ragazzo normale, come tutti gli altri, che però soffre di solitudine, quindi cerca di rifugiarsi nei grandi assumendo comportamenti da buffone e parlando di cose che solo gli adulti riescono capire. Pin è alla ricerca continua di amici dei quali fidarsi e che continuamente finiscono per tradirlo. L’unica cosa che riesce a dargli sicurezza è la pistola, che ha rubato ad un ufficiale tedesco che andava a letto con sua sorella. Pin nasconde la pistola in un luogo segreto e magico che solo lui conosce, cioè il sentiero dei nidi di ragno . Il sentiero dei nidi di ragno è un luogo simbolico: nessuno vede le tane dei ragni, ma Pin conosce proprio il posto dove questa magia si compie, è un luogo segreto e solo le persone veramente fidate possono venirne a conoscenza.   Pin va in prigione, perché ha rubato la pistola, lì incontra Lupo Rosso ( un combattente della resistenza partigiana ) che lo porterà a combattere nella resistenza con lui. Combattendo  conosce svariati personaggi come: Dritto, Pelle che è uno dei più grandi traditori, Cugino, Mancino e tanti altri che saranno importanti per il racconto.

La parte che mi è piaciuta più del libro è quando Pin si arruola  nella resistenza perché inizia a prendere subito confidenza con i compagni risultando simpatico, anche se talvolta pesante, perché utilizza per scherzare la cattiveria. Mi è piaciuto anche il finale aperto in quanto lascia solo immaginare ciò che il Cugino ha fatto. La parte che mi è piaciuta di meno è la parte iniziale, in quanto il racconto non è scorrevole perché è molto descrittivo.

Niccolò Ciappi

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...