Edinburgh Castle  

Forse non lo rivedrò mai più,

lo ammiro sognante da quaggiù.

Persone che passano,

fotocamere che scattano

ed io, con solo un foglio e una penna in mano,

a pensare a quanto sia strano:

non ci sono più le persone di una volta,

nemmeno una persona assolta,

tutti pensano a ritrarre il momento

invece di viverlo.

Tutti che pensano solo ad un commento

invece che nel cuore sentirlo.

E laggiù su quella panchina immagino

tutti coloro che a corte stavano:

quelli che lavoravano,

c’ erano quelli che si rilassavano,

e quelli che senza volerlo

furono imprigionati senza saperlo.

Tra segrete e camerate,

io sono assorta nel pensiero

di chi sono e di chi ero.

Guya Scaringi

Guya Scaringi

3 E Marmocchi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...